M***o non ha mai avuto paura. È per questo che è stato ricoverato in fin di vita in una prestigiosa clinica. Tutti vorrebbero conoscere la sua storia, ma lui è disposto a parlarne solo con Giulia, una ragazza che, inquella clinica, ci sta da tutta la vita.

 

A cavallo tra racconto di formazione e storia d’amore, Diego Barbera ci regala un’opera profondissima, dove il racconto diviene luogo d’incontro e la dolcezza dello scrivere la via maestra che conduce alla scoperta dell’altro.

 


10 euro | 272 pagine | DieciQuindici

«UNA SCRITTURA PULITA, CHE PORTA DENTRO IL CUORE DEL FATTO E CHE SORPRENDE NEL FINALE. AVREBBE POTUTO ESSERE TRISTE, INVECE REGALA SERENITÀ»

laRepubblica

 

«È UNA STORIA DI RINASCITA E NUOVI COMPLEANNI, DI COSE BELLE CUI PENSARE QUANDO I SOGNI FANNO I DISPETTI. NEL ROMANZO D’ESORDIO DI DIEGO BARBERA UN PERCORSO INTIMO FRA SCHIZZI E FRASI SU BIGLIETTI PICCOLI, CHE LASCIANO SOLCHI PROFONDI»

TuttoLibri, La Stampa

 

PREMIO NABOKOV 2016
rassegna stampa

in aggiornamento